Chi siamo

Chi siamo

La manifestazione

La manifestazione "Festa della Scienza", nasce da un'idea del Prof. Antonio Musarò, dell'Università La Sapienza di Roma, che in collaborazione con il comune di Andrano (LE) ha ideato e curato l'organizzazione di tutte le edizioni della manifestazione. Partner di indiscusso valore scientifico sarà anche quest'anno l'Istituto Pasteur-Italia.


Comune di Andrano

Il Comune di Andrano, localizzato in Provincia di Lecce, è un comune del Sud Salento che nel tempo ha dimostrato sensibilità alla condivisione e promozione di saperi e conoscenze culturali e artistiche. Oltre alla straordinaria attrattiva turistica del sud Salento, Andrano costituisce da anni un punto nevralgico dove hanno luogo rassegne, appuntamenti culturali (premi, mostre, festival di audiovisivo), seminari, corsi di formazione, scambi interculturali, convegni ed eventi di partecipazione e cittadinanza attiva. Il Comune di Andrano è sede legale del Parco Naturale Regionale "Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase e da anni è al centro della produzione e valorizzazione di interessanti sperimentazioni e promozioni delle identità culturali e scientifiche, non solo locali, ma anche internazionali.


Istituto Pasteur Italia

L'Istituto Pasteur Italia – Fondazione Cenci Bolognetti è una fondazione privata senza scopo di lucro che nasce dal lascito della principessa Beatrice Fiorenza Cenci Bolognetti, ultima erede di un'antica famiglia romana che con la sua generosità ha voluto promuovere le scienze pasteuriane e creare un Istituto specializzato nella ricerca biomedica. Unica sede italiana della Rete mondiale degli Istituti Pasteur -33 Istituti in tutto il mondo – l'Istituto Pasteur Italia affronta con un approccio multidisciplinare alcune delle maggiori problematiche biomediche a livello mondiale attraverso ricerche d'eccellenza su malattie emergenti, vaccini, medicina molecolare e rigenerativa. L'Istituto opera per la diffusione della cultura scientifica organizzando progetti specifici per le scuole e incontri divulgativi per il pubblico adulto.
È un ente morale e socio dell'Istituto Italiano della Donazione a garanzia di eccellenza etica e di trasparente destinazione dei fondi raccolti.

 

Università del Salento

L'Università del Salento è partner ufficiale della Festa della Scienza e ne supporta l'evoluzione scientifica e culturale sul territorio.L'Università del Salento (sino al 2007 Università degli Studi di Lecce) è un'università statale italiana, fondata nel 1955. Conta sei facoltà e ha sede a Lecce.
Accanto agli obiettivi fondamentali della formazione e della ricerca, l'Università del Salento persegue opera per favorire l'applicazione diretta, la valorizzazione e l'impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio in cui opera.
Sul piano internazionale l'Università del Salento persegue tutte le forme di collaborazione atte a favorire la conoscenza e l’arricchimento reciproco fra le culture, la circolazione del sapere e lo scambio di studenti e di personale.

 

Sinergie

La "Festa della Scienza", oltre a vedere protagonista attivo il Comune di Andrano e l'Istituto Pasteur Italia, è un appuntamento realizzato attraverso l'azione sinergica di:

  • Comuni in rete del Salento.
  • Enti pubblici locali e regionali, tra cui la Regione Puglia, Parco Naturale Regionale "Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase, l'Unione dei Comuni di Andrano-Diso-Spongano, nonchè fondazioni scientifiche internazionali, come la IBSA foundation, hanno nel tempo supportato e sostenuto la crescita della manifestazione,
  • Associazioni locali, provinciali e nazionali.
  • Esperti di Università Italiane ed estere al centro di dibattito e ricerca in diversi settori scientifici (Università del Salento, Università La Sapienza di Roma, l'Istituto Nazionale di Astrofisica di Roma, Harvard Smithsonian Center for Astrophysics di Boston, Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell'Università di Milano, Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Leuven, Belgio).
  • Scuole locali da tutta la Provincia di Lecce.

In particolare, nell'ambito della promozione e diffusione della cultura scientifica, "La Festa della Scienza" rappresenta un'occasione di incontro tra le giovani generazioni, eminenti scienziati e comunità civile, nella convinzione che più la conoscenza scientifica si avvicina al popolo e più elimina le disuguaglianze e promuove la libertà.


Obiettivi e finalità

La manifestazione ha l'intento di stimolare la partecipazione diretta degli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, nonchè favorire una discussione con la società civile, circa la cultura della ricerca scientifica con l'obiettivo di:

  1. Educare ad una cittadinanza attiva, cooperativa, responsabile e solidale.
  2. Offrire occasioni di apprendimento dei saperi e dei linguaggi culturali di base.
  3. Far acquisire gli strumenti di pensiero necessari per apprendere e selezionare le informazioni.

Tra le finalità della manifestazione ricordiamo:

  • avviare confronti e discussioni su come i risultati delle ricerche condotte in ambito scientifico e tecnologico si ripercuotono poi sulle azioni quotidiane e sulla qualità della vita;
  • saper leggere in modo critico una "notizia" scientifica riportata da quotidiani e settimanali liberando la stessa dallo "scoop" giornalistico;
  • ripercorrere il lavoro rigoroso fatto dai ricercatori per arrivare alla scoperta scientifica attraverso la lettura della fonte originale, abituando i giovani studenti a non accettare passivamente quanto propinato, ma stimolandoli ad elaborare un senso critico della notizia.
  • Stimolare la società civile ad interessarsi di Scienza.