Programma FESTA DELLA SCIENZA 2019

  • Anno: 2019

Tema

Il tema proposto per "La Festa della Scienza" 2019 è:

BARRIERE BIOLOGICHE E CONFINI CULTURALI

BARRIERE: Di quelle che “qualcuno costruisce per tenere la gente o le molecole fuori, qualcuno per tenere la gente o le molecole dentro”.

La facoltà umana di scavarsi una nicchia, di secernere un guscio, di erigersi intorno una tenue barriera di difesa, anche in circostanze apparentemente disperate, è stupefacente, e meriterebbe uno studio approfondito. Si tratta di un prezioso lavorio di adattamento, in parte passivo e inconscio, e in parte attivo [...] (Primo Levi).

Una disamina quella raccontata da Privo Levi in “Se questo è un uomo” che si può applicare ad ogni forma di barriera, da quelle fisiche a quelle biologiche, mentali, ideologiche, sociali, politiche, economiche, spaziali, culturali.

 

Descrizione

GIOVEDÌ 2 MAGGIO

ore 15:00       A SCUOLA SENZA BARRIERE

presso il Castello di Andrano

SCIENZA E CULTURA DELL'ALIMENTAZIONE

  • Inaugurazione del LABORATORIO DIDATTICO "COSA MANGIAMO VERAMENTE?" a cura di due animatori AIRC, attivo fino al 5 maggio, riservato gratuitamente alle scuole del territorio (Scuola Primaria e Secondaria di primo e secondo grado).
  • Inaugurazione di "Il magico mondo del microbiota" a cura dei docenti dell’Istituto Pasteur-Italia. Distribuzione del volumetto di divulgazione scientifica: Il microbiota.

ore 19:00       STORIE DI SUCCESSO

presso il Castello di Andrano

Incontro con giovani pugliesi che hanno avuto successo nel campo delle scienze applicate.

 

VENERDÌ 3 MAGGIO

ore 9:00   SCIENZA SENZA CONFINI: I SEGRETI DELL’UNIVERSO E L'ENIGMA DELLA MASSA MANCANTE

presso Palazzo Gallone, Piazza Pisanelli di Tricase

Incontro con gli studenti e gli insegnanti di Scienze, Matematica e Fisica della Scuola Secondaria di primo e Secondo grado (riconosciuto dal MIUR, presente a catalogo sulla piattaforma SOFIA con identificativo). Durante l’incontro verranno proposti una serie di semplici esperimenti da realizzare in classe.

Ospite: Prof. Fabrizio Nicastro (astrofisico INAIF)

Fabrizio Nicastro

 

ore 16:00   TAVOLA ROTONDA: SENZA BARRIERE, COMUNICARE LA SCIENZA E LABORATORI DIDATTICI

presso il Castello di Andrano

La tavola rotonda è rivolta a tutti gli insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di primo e Secondo grado, ai giornalisti e a tutta la cittadinanza (riconosciuto dal MIUR, presente a catalogo sulla piattaforma SOFIA con identificativo). Il corso intende fornire gli approcci per una corretta comunicazione scientifica, le basi per acquisire gli strumenti di pensiero necessari per apprendere e selezionare le informazioni e suggerire dei percorsi didattici per un’articolata organizzazione delle conoscenze, nella prospettiva di un sapere integrato.

Introduzione a cura di:      

Prof. Pier Paolo Di Fiore (Direttore del Programma di Novel Diagnostics, IEO-Milano.): LE BARRIERE NELLA COMUNICAZIONE: BIAS COGNITIVI E RAZIONALITÀ LIMITATA

Ospiti:      

  • Prof.ssa Angela Santoni (Direttore scientifico Istituto Pasteur-Italia)
  • Prof. Mario Stefanini (membro Accademia dei Lincei)
  • Prof.ssa Isabella Saggio (direttore Master “La Scienza nella Pratica Giornalistica”, Sapienza Università di Roma)
  • Prof.ssa Daniela Ovadia (Direttore scientifico Agenzia Zoe - Informazione medica e scientifica, Milano)

Modera: Prof. Antonio Musarò (Direttore scientifico Festa della Scienza, Sapienza Università di Roma). Partecipano gli studenti del Master in “La Scienza nella Pratica Giornalistica”.

Tavola rotonda

 

SABATO 4 MAGGIO

ore 9:00      LA SCIENZA SENZA BARRIERE, LA SCIENZA IN PIAZZA

presso la Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo” nella sede del Comune di Andrano (via Michelangelo)
  1. Esperimenti e giochi scientifici: a cura di Silvia Piconese (Sapienza Università di Roma)

  2. Le scuole raccontano: L’esperienza dei laboratori “Capire per Crescere": a cura della Prof.ssa Angela Santoni (Direttore scientifico Istituto Pasteur-Italia)

Incontro con dirigenti, insegnanti e studenti che hanno usufruito dei laboratori e discussione pubblica su: Idee per il futuro

ore 15:00    OPENING FESTA DELLA SCIENZA

presso il Castello di Andrano

 Antonio Musarò - Direttore Scientifico Festa della Scienza

PRESENTAZIONE E DISTRIBUZIONE DEI VOLUMETTI DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA: “I RAGAZZI DI PASTEUR”

ore 15:30     CONCORSO FESTA DELLA SCIENZA 2019 - 10a EDIZIONE

 PRESENTAZIONE ELABORATI IN CONCORSO INVIATI DALLE SCUOLA

ore 18:00       SALUTI ISTITUZIONALI

ore 18:30       OSPITE D'ONORE prof.ssa ELENA CATTANEO (Università di Milano e Senatrice a vita)

Huntington: dalla storia di un gene antico all’integrazione possibile

A seguire: dibattito scientifico e domande del pubblico

ore 20:00       PREMIAZIONE CONCORSO

L'ospite d'onore de "La Festa della Scienza" 2018 è la prof.ssa e senatrice a vita Elena Cattaneo, eminente scienziata di fama internazionale nel campo delle cellule staminali e grande divulgatrice scientifica. elena cattaneo

Nella pagina web del suo laboratorio scrive: “L’ingegno degli uomini, spesso ignoti, ha insegnato all’umanità ad utilizzare sempre meglio l’acqua che scorre incessantemente…Il mulino è la memoria del fiume. E’ il luogo dove la semplicità e il caos del movimento si trasformano in forza produttiva. Il nostro laboratorio vuole essere un mulino sempre aperto”. Viviamo in un periodo storico in cui sembra prendere il sopravvento il negazionismo e la post-verità; un metodo di pensiero e di confronto talmente attuale e “scomodo” che 400 anni dopo il “processo Galileo” c’è chi – pur senza minacciare più roghi – continua a gettare sabbia dentro il motore della creatività per tentare di piegare la ricerca e la cultura della ricerca a ideologie o logiche di guadagno che con la scienza non hanno nulla a che fare. La prof.ssa Cattaneo, insieme agli altri ospiti, con il rigoroso lavoro di scienziati contribuiranno a fare chiarezza sull’importanza e sul ruolo sociale della scienza, dialogando con gli studenti e la popolazione.

Partner scientifici

La Festa della Scienza è un prestigioso evento scientifico-culturale giunto alla sua decima edizione, dedicato a tutti i cittadini e alle giovani generazioni, organizzato da Comune di Andrano, Università del Salento, Istituto Pasteur Italia, AIRC, in collaborazione con IBSA Foundation for Scientific Research e con il contributo della Regione Puglia e dell’Assessorato al Diritto allo studio, Scuola, Università.

L’evento è nato con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura scientifica e rappresenta un'occasione di incontro tra le giovani generazioni, eminenti scienziati e comunità civile, nella convinzione che più la conoscenza scientifica si avvicina al popolo e più elimina le disuguaglianze e promuove la libertà. Un’esclusiva e importantissima sinergia ha permesso, inoltre, di qualificare la manifestazione a livello scientifico e territoriale nel corso degli anni, attraverso la collaborazione attiva e in prima linea dell’Università del Salento, dell’Istituto Pasteur-Italia di Roma e dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

I veri protagonisti saranno i ragazzi delle scuole dell'intero territorio della Regione Puglia attraverso la premiazione con attrezzature scientifiche di valore, bonus in denaro per gli Istituti Scolastici e ricercatori che verranno ‘donati’ alle scuole per infoday scientifici.

Ospiti di rilievo scientifico e istituzionale arricchiranno la manifestazione. A fare gli onori di casa il Sindaco di Andrano avv. Mario ACCOTO e il direttore scientifico della Festa della Scienza prof. Antonio MUSARÒ dalla Sapienza Università di Roma.