• Qualifica: Professore ordinario di Biologia Universit√† La Sapienza di Roma

Macino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nato nel 1947, Giueppe Macino è Professore di Biologia cellulare nella Sapienza Università di Roma. Nel 1977-78 ha trascorso due anni presso la Columbia University come Research Associate dove ha contribuito in maniera determinante a scoprire che il codice genetico è universale, come si credeva allora, ma presenta importanti variazioni in diversi organismi.

Dopo aver indagato, tra l’altro, sull’effetto della radiazione luminosa sull’espressione genica nelle piante e nei funghi, in cui ha isolato il fotorecettore per la luce blu, alla fine degli anni 80 ha iniziato una serie di esperimenti che hanno portato alla scoperta del “silenziamento genico”. Questi esperimenti sono serviti come base fondante per la scoperta premiata successivamente con il Nobel, come dichiarato nelle loro Nobel Lectures da Andrew Fire e Craig Mello al Karolinska Institute di Stoccolma. Le oltre 100 pubblicazioni sulle più prestigiose riviste internazionali sono state citate più di duemila volte e continuano tuttora a essere citate nelle rassegne più importanti sull’argomento.
E’ membro di numerose Accademie e ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il Premio del Presidente della Repubblica e il Premio Internazionale Tartufari
per la Biologia dall’Accademia dei Lincei.