Edizione 2018

  • Anno: 2018

Il tema proposto per "La Festa della Scienza" 2018 è stato: TRASFORMAZIONI. La storia delle tappe fondamentali delle scoperte scientifiche è anche la storia dell'uomo e lo sviluppo delle moderne biotecnologie è legato alle trasformazioni della società e alle sue relative necessità. L'universo, la vita delle diverse specie viventi, lo sviluppo embrionale sono tutti caratterizzati da una serie di mutamenti e di trasformazioni volti a raggiungere la completa armonia di tutte le parti. Tutto sembra quindi regolato da equilibri dinamici, la cui alterazione porta a mutamenti e condizioni patologiche.

La manifestazione si è aperta il 15 e 16 maggio (dalle ore 9:30 alle ore 13:00) presso la Scuola Primaria di Andrano con i “Laboratori didattici e di lettura creativa per raccontare la scienza e le donne scienziate”. I laboratori sono stati a cura dell’operatrice culturale e book blogger Paola BISCONTI con il supporto del gruppo di lavoro di #CIVEDIAMOINBIBLIOTECA di Andrano e sono rivolti agli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria.

Il 17 maggio dalle ore 16:00 alle ore 19:00 è stata presentata, presso le sale del Castello di Andrano, la Mostra conclusiva dei laboratori didattici e di lettura creativa: “Il talento più grande è la propria sensibilità”. Ospite d’onore Antonio MUSARÒ, Direttore Scientifico della Festa della Scienza e Professore dell’Università La Sapienza di Roma.

Presentazione1

Venerdì 18 maggio alle ore 18, presso la Sala Consiliare Castello Spinola-Caracciolo di Andrano, è stata organizzata una TAVOLA ROTONDA sul tema "TRASFORMAZIONI, TUMORI E TIMORI: TRA PROGRESSI DELLA SCIENZA, FAKE NEWS E SCOOP GIORNALISTICI". Moderatrice la giornalista Roberta VILLA, Dialogano: Michele MAFFIA (Professore ordinario Università del Salento); Elena PICCININ (Ricercatore AIRC - Università degli Studi di Bari); Angela Santoni (Istituto Pasteur Italia-Fondazione Cenci Bolognetti); Pier Paolo DI FIORE (Istituto Europeo di Oncologia-Milano).

Presentazione3

Sabato 19 maggio si chiude con l’evento clou della manifestazione: alle ore 11:00 è stato inaugurato il LABORATORIO SCIENTIFICO “Capire per Crescere” presso Scuola Secondaria di primo grado Andrano.

Presentazione2Alle ore 15:00, presso le sale del castello di Andrano, si è dato ampio spazio ai protagonisti principali della “Festa della Scienza”: gli studenti delle scuole medie e superiori che hanno presentato i loro progetti per vincere ricchi premi (microscopi, strumenti di laboratorio, kit e reagenti) per arricchire la dotazione dei laboratori scientifici didattici.

IMG 6425

L’ospite d’onore de "La Festa della Scienza" 2018 è stato il prof. Pier Paolo DI FIORE, eminente scienziato di fama internazionale nel campo dell'oncologia molecolare e grande divulgatore scientifico che ha tenuto una lettura magistrale su: “TRASFORMAZIONI: dall'isonomia all'omeostasi alla patologia”

Nell'ambito della manifestazione è stato anche presentato il progetto “I ragazzi di Pasteur”, promosso dall’Istituto Pasteur-Italia e dalla IBSA Foundation, rivolto a tutte le Scuole secondarie di I e II grado. Il progetto prevede la realizzazione di una collana di volumi, pubblicata da Carocci editore. Ogni volume è composto da un testo scientifico, curato da uno scienziato, e da un fumetto sullo stesso tema realizzato dalla Scuola Romana dei Fumetti sulla base della sceneggiatura scritta da un gruppo di studenti delle scuole medie. Obiettivo è avvicinare gli studenti al mondo della scienza in modo attivo e originale.

http://www.istitutopasteur.it/content/i-ragazzi-di-pasteur